• Current

da Venerdì, 22 Marzo 2024 a Sabato, 23 Marzo 2024

DE LOS MUERTOS ZIMMERFREI

  • regia Anna de Manincor | ZimmerFrei
    in collaborazione con Maria Caterina Frani
    suono Davide Pepe e Massimo Carozzi | ZimmerFrei
    luce Fabio Sajiz
    opere video Davide Pepe
    scultura Lia Bo Fisher
    con Damon Arabsolgar, Maria Caterina Frani, Tullia Pace, Simonetta Rovaldi, Valeria Verdolini
    oggetti e lasciti Nina Fisher, Malcolm Fisher, Antonio Rovaldi, Ginevra Battaglia, Moira Ricci, Rodrigo Pardo, Flavia Bottanelli, Renata Scattolin
    produzione ZimmerFrei
    con il contributo di Comune di Bologna
    residenza di produzione BASE – Milano
    residenza di ricerca MAD Le Murate – Firenze

Vivi e morti lavorano insieme: legami, intrecci, incombenze, lasciti, gesti inconsulti e un sacco di cose da fare. De los muertos è una ricerca di relazione con trapassati ancora attivi nel presente con strumenti come narrazione sonora, tempo incastonato in immagine, azioni dal vivo in spazi apparecchiati.

«Una donna indossa le scarpe della sua migliore amica defunta, per far sì che continui a camminare nel mondo».

Ci sono alcuni gesti, oggetti, pensieri, azioni concrete che collegano il mondo dei vivi a quello dei morti: prendendo spunto dalla convivenza collaborativa tra vivi e morti che esisteva nel culto latino dei Lari – e che esiste ancora a Oaxaca in Messico come a Napoli – il lavoro di ZimmerFrei unisce ricerca documentaria e presenza dal vivo, portando in scena alcune azioni che legano i vivi a quelle persone scomparse che sono ancora in attività nel presente. De los muertos raccoglie la proposta del libro Au bonheurs des morts della filosofa ed etologa belga Vinciane Despret: per convivere con quei morti che non se ne vanno, invece che scacciarli potremmo adottarli.

  • Il collettivo ZimmerFrei è stato fondato a Bologna nell’anno 2000 ed è formato da Anna de Manincor (artista e filmmaker), Massimo Carozzi (musicista e sound designer) e fino al 2019 anche da Anna Rispoli (artista e regista).
    La pratica di ZimmerFrei combina linguaggi diversi e spazia dai film documentari alla videoarte, dai progetti sonori alla performance, e poi laboratori partecipativi, video installazioni multi canale e interventi nello spazio pubblico.
    Il gruppo collabora con altri artisti e professionisti, tra cui la curatrice Martina Angelotti, il DoP Roberto Beani, la produttrice Serena Gramizzi, l’autore e regista teatrale Alessandro Berti, i montatori Massimiliano Bartolini e Simone Ciani, le registe Muna Mussie, Agnese Cornelio, Maria Caterina Frani e l’organizzatrice Gaia Raffiotta.

ORARI

VENERDI e SABATO19:00+20:30

PREZZI

l'evento ha luogo presso l'Archivio di Stato di Firenze (Viale della Giovine Italia, 6)

per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Prezzi

    INTERO: € 15,00 + d.p.

    RIDOTTO*: € 12,00 + d.p.

    *Cral convenzionati, Unicoop Firenze, tessera Arci, over 65, under 26, Università dell’Età Libera

    RIDOTTO**: € 8,00 

    **studenti degli istituti superiori e universitari, tessera Casateatro

    RIDOTTO***: € 5,00 

    ***bambini sotto i 12 anni, operatori

    la biglietteria sarà aperta, nel rispetto delle normative per il contenimento del contagio da Covid-19, esclusivamente nei giorni di spettacolo a partire dalle ore 19:30

    si invita a consultare le pagine relative ai singoli eventi per ulteriori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.