• Current

Sabato, 14 Aprile 2018

GIULIO D'ANNA

Giulio D’Anna studia Balletto seguendo il metodo della Royal Academy of Dancing fino a 20 anni. Prosegue con il Modern Jazz e corsi di formazione per insegnanti di danza (Aid&a e Bruno Collinet). Nel 2003 si dedica alla danza contemporanea. Importante, in Italia, è stato il periodo di studio con Simona Bucci (pedagogia Alwin Nikolais) a Firenze, dove segue anche un corso di formazione teatrale. Prosegue gli studi nei Paesi Bassi laurandosi in coreografia all’SNDO (Scuola per lo Sviluppo della Nuova Danza) di Amsterdam. Durante i 4 anni all’SNDO importanti sono stati gli incontri con David Zambrano, Hooman Sharifi, Bruno Listopad, Kirstie Simpson, e Ria Higler. Dal 1999, accanto agli studi coreutici, studia Medicina, Naturopatia, tecniche di massaggio e Theta Healing. I suoi lavori sono stati selezionati per i festival: Equilibrio (Roma), NederlandseDansDagen(Maastricht-NL), Springdance (Utrecht-NL), TAZ (Oostende-BE), Tweetakt (Utrecht-NL), Masdanza (Maspalomas-ES), Sick! (Brighton-GB), ITs (Amsterdam-NL), Certamen de Coreografia de Burgos (Burgos-ES), ACT (Bilbao-ES), Ammutinamenti (Ravenna). Negli ultimi due anni di università è stato selezionato nella Vetrina Makers Present per i nuovi coreografi delle Scuole teatrali d’Europa. Dal 2009 viene prodotto dalle case di produzione olandesi: Dansateliers (Rotterdam) e Generale Oost (Arnhem).

Nel 2010 viene selezionato in Italia per la vetrina Anticorpi Explò ed entra a far parte del progetto Matilde (piattaforma regionale per la nuova scena marchigiana, un progetto di Regione Marche e AMAT). Nel 2011 è vincitore del Premio Equilibrio a Roma e viene selezionato come rappresentante per la scena coreografica olandese per il progetto di residenze internazionali Choreoroam Europa 2011. Nel 2012 al lavoro di Giulio vengono assegnati il premio Dioraphte durante il NederlandseDansdagen e il Premio autore emergente da Danza&Danza.

Nello stesso anno viene invitato a partecipare ai progetti internazionali ACT YOUR AGE e TRANSPARENT BOUNDARIES, traiettorie europee di ricerca sul tema dell’invecchiamento.

Nel 2013 Giulio risulta vincitore del progetto Nazionale Anticorpi XL CollabrAction per la produzione di OOOOOOOO e nello stesso anno gli viene assegnato il premio Nederlandse Dansdagen Maastricht 2013.

Giulio lavora come coreografo indipendente a cavallo tra i Paesi Bassi e l’Italia e collabora con Versiliadanza dal dicembre 2012. Al momento è impegnato con il tour internazionale delle sue ultime due creazioni Parkin’Son e OOOOOOOO e con la nuova produzione 2013 M’AMA all’interno del progetto ACT YOUR AGE.

E’ stato selezionato per la piattaforma della danza 2014 NID Platform.

 

ORARI

SABATO10:00-13:00